L’Isola si trova all’estremità occidentale della laguna di Grado, collegata all’isola di Portobuso da una breve diga percorribile a piedi. E’ un’isola di pescatori che un tempo serviva ai romani come scalo e magazzino di merci prima di arrivare ad Aquileia, poi successivamente fu teatro di guerra come confine tra Austria e Italia, nonché avamposto di soldati austriaci che ancora oggi ne sentono un forte legame.

In tempi non lontanissimi (anni 50-60) l’isola era abitata tutto l’anno, aveva la scuola elementare che oggi ospita le sei camere del nostro Albergo Diffuso “Ai Ciodi”.